"Notte su Pandemonia" - Estratto numero uno, traduzione di Luigi Ambrosio - L'Antre de Bloodwitch

dimanche 8 janvier 2023

"Notte su Pandemonia" - Estratto numero uno, traduzione di Luigi Ambrosio

"Notte su Pandemonia", by Bloodwitch Luz Oscuria, translated by Luigi Ambrosio
"Notte su Pandemonia", by Bloodwitch Luz Oscuria, translated by Luigi Ambrosio

Questo è il primo estratto dal mio romanzo, "Notte su Pandemonia", nella sua versione tradotta da Luigi Ambrosio.

    È un giorno di Depaïr 1085 dopo Ivy che si vide nascere Kate-Lynn, all’interno del villaggio di Dorelys, al centro della sfera Vampirica. Dorelys era un villaggio molto piccolo e molto povero, costituito di persone che non avevano altro posto dove andare, e che ci restavano definitivamente in automatico. Nonostante l’esistenza di creature pericolose nei dintorni, nessuna presenza vampirica era da deplorare all’interno di questo villaggio. Erano mortali in mezzo agli mortali, ma sempre esposti dalle creature della notte che vivevano non lontano dalle mura. 

    I familiari diretti di Kate-Lynn erano composti da un padre cocchiere ed una madre panettiera, una vita tutto sommato abbastanza banale. La vita all’interno della dimora familiare non era la cosa migliore, i tre membri del focolaio non potevano sempre mangiare a sufficienza. Erano senza soldi, e Kate-Lynn dovette crescere in questo universo di povertà e di disgrazia. 

    Fino all’età di 5 anni, non si rese conto della natura di questo mondo nel quale stava crescendo. Ma quando cominciò a comprendere ciò che la circondava, si rese conto che non avrebbe potuto passare tutta la sua vita in un tale luogo, un giorno avrebbe dovuto lasciare quel bozzolo che le sembrava così sicuro ma che in realtà non lo era. Aveva tentato di costruirsi una piccola vita più tranquilla possibile, pertanto si seppe fare soltanto un’unica amica, che portava il nome di Elonia. 

    Passava tantissimo tempo con questa amica, e crebbe accanto e lei. Impararono tutto quello che c’era da imparare insieme, la lettura, la scrittura, il canto. Erano come due sorelle, avevano gli stessi gusti, pensavano sempre nello stesso modo. Tutto il villaggio era al corrente di quel legame così fusionale che regnava tra le due piccole ragazze. Ed erano conosciute da tutti, tutte le persone le salutavano quando passeggiavano per le strade, sempre a braccetto. 

    Elonia era una ragazzina di natura molto vivace, non conosceva veramente la discrezione, e si faceva quindi notare ovunque andasse. Aveva preso la brutta abitudine di parlare molto forte e di dire sempre quello che pensava. Kate-Lynn invece, era una ragazzina posata, molto calma, non le piaceva farsi avvistare nella strada. Tuttavia, amava così tanto Elonia che aveva deciso di abituarsi al comportamento così singolare della sua amica. E poi dopotutto, Elonia era la sua unica complice, la sua unica confidente, l’unica con cui poteva passare del tempo insomma.

Trovate l'elenco completo degli articoli di Antre QUI! Sono anche una scrittrice, trovate tutti i miei libri QUI!